Crea sito

-- Foto dei particolari dell' Alfetta Quadrifoglio Oro --

Ecco alcune foto di particolari dell' Alfetta Quadrifoglio Oro, esaminando le quali appare evidente la maggior cura generale posta nelle rifiniture, sia a livello di carrozzeria, sia a livello di interni, rispetto alle altre versioni del popolare modello prodotti dalla casa del biscione.

In effetti all' epoca tale iper accessoriata e iper rifinita versione si collocava al "top" della gamma del popolare modello prodotto dalla casa del biscione, e la casa madre aveva profuso ogni sforzo possibile ed immaginabile per rendere le finiture, da sempre il tallone di Achille delle Alfa Romeo prodotte in precedenza, competitive se confrontate con quelle delle auto prodotte dalle case straniere concorrenti, quali BMW e Mercedes.

Si pùò senza dubbio affermare che tale risultato fu raggiunto, anche se solo in parte, perchè talvolta le finiture del modello in questione parevano essere improntate più all' apparenza che alla sostanza.

Inoltre l' adozione di tali più nuove ed accurate finiture finì inevitabilmente per andare a discapito dell' essenzialità e della semplicità, che dell' Alfetta erano sempre state una peculiarità, e perdipiù quand' essa ormai volgeva verso il termine della sua lunga e onorata carriera evolutiva.

Sempre in ossequio alle tendenze costruttive dell' epoca, tale modello faceva un largo uso di quella che nel corso di quegli anni veniva definita l' elettronica di consumo, e quindi la sua plancia, oltre che di una vastissima serie di spie, era dotata del quadro elettronico denominato "check panel", ed abbondavano anche un numero considerevole, e francamente forse eccessivo, di luci di cortesia e plafoniere, sparse un pò ovunque all' interno dell' autovettura.

Si trattava dunque di una concezione costruttiva totalmente agli antipodi rispetto a quella che contraddistingueva le prima Alfa Romeo Alfetta prodotte, i cui interni erano stati giudicati addirittura eccessivamente essenziali e spartani, specie se confrontati con quelli di alcune concorrenti d' oltralpe.

Si era cioè cercato di avvicinare gli standard qualitativi interni ed esterni della Alfa Romeo Alfetta a quelli delle vetture prodotte da case straniere concorrenti, quali la BMW e la Mercedes, da sempre punto di riferimento per quanto riguarda la cura costruttiva e dei dettagli.

Ecco ora una bella serie di immagini relative ai dettagli esterni e interni dell' Alfetta Quadrifoglio Oro...

 ESCAPE='HTML'

Slide-Show

Cliccate sulle immagini, esse diverranno visibili nella loro dimensione originale...

Alfetta Quadrifoglio Oro, anno 1984,

dettaglio  della   fanaleria  anteriore

Alfetta Quadrifoglio Oro, anno 1982,

dettaglio  dello  scudetto  anteriore

 Alfetta Quadrifoglio Oro, anno 1982,

 dettaglio  della   ruota   anteriore sx

Alfetta Quadrifoglio Oro, anno 1982,

dettaglio dello specchio retrovisore

Alfetta Quadrifoglio Oro, anno 1982,

dettaglio della  fanaleria  posteriore

 Alfetta  Quadrifoglio  Oro, anno 1984,

viste delle elaboratissime plafoniere

 Alfetta Quadrifoglio Oro, anno 1984, 

dettaglio  della  testata  del  motore

Alfetta Quadrifoglio Oro, anno 1984,

 dettaglio  dell' ampio  vano  bagagli  

Alfetta Quadrifoglio Oro, anno 1984,

dettaglio  del  tachimetro  analogico

Alfetta  Quadrifoglio Oro, anno 1984,

dettaglio dell' elaborato check panel

Alfetta  Quadrifoglio  Oro,  anno

1984, vista della strumentazione

Alfetta   Quadrifoglio  Oro,  anno  1984,

vista dei comandi della climatizzazione

 Alfetta Quadrifoglio Oro, anno 

1984, vista dei  sedili anteriori

 Alfetta  Quadrifoglio  Oro, anno

 1984, vista dei  sedili posteriori

Alfetta  Quadrifoglio  Oro,  anno  1984,

dettaglio delle targhette identificative

 Alfetta  Quadrifoglio Oro, anno 1984,

dettaglio  dell'   impianto  di  scarico