Crea sito

----- Foto dei particolari dell' Alfetta tipo America -----

Ecco una breve ma esaustiva carrellata di particolari dell' Alfa Romeo Alfetta modello America, ossia una particolare versione della popolare berlina, concepita per soddisfare le esigenze del mercato americano.

Inizialmente le differenze esteriori tra il modello concepito per l' esportazione e quello concepito per il mercato interno erano assai modeste, tanto che le due varianti erano quasi indistinguibili tra di loro, fatta eccezione per dettagli minori e di secondaria importanza.

Tuttavia, con l' avanzare della produzione esse aumentarono, tanto che, a partire dall' anno 1979, l' Alfetta 2000 tipo America, che venne distribuita successivamente anche nel mercato europeo, e non solo in quello americano, si differenziò dalle altre a causa della comparsa di cerchi in lega dal disegno molto particolare e elaborato, di voluminosi paraurti ad "assorbimento differenziato di energia", di guarnizioni cromate applicate sul profilo dei passaruota, di grosse molure gommate paracolpi applicate sulle fiancate, di svariate (... e pacchiane) targhette identificative, posizionate in vari punti della carrozzeria.

Tale pesante maquillage comportò inevitabilmente un notevole e, secondo alcuni critici del settore, discutibile appesantimento della linea esteriore di questa particolare versione della riuscita berlina sportiveggiante prodotta dalla casa del biscione.

Caratteristica, anche se piuttosto anomala in una autovettura prodotta da una casa automobilistica considerata arci-italiana per eccellenza, la presenza del  tachimetro che equipaggiava tale versione, ovviamente tarato in miglia, l' unità di misura universalmente adottata negli stati Uniti per misurare le distanze, anzichè in Kilometri.

Ben poco armonizzati con il resto della carrozzeria, principalmente a causa della loro foggia e delle loro dimensioni, apparivano poi i grossi ed elaborati paraurti ad "assorbimento differenziato di energia", la cui adozione era inevitabile su di una vettura destinata all' immissione sul particolare mercato automobilistico americano.

Alcuni esemplari di tale versione, vennero poi dotati di un cambio automatico, e ciò rappresentava una scelta davvero anomala su di una vettura come l' Alfetta, che era diventata celebre anche grazie alla sua vocazione di berlina sportiveggiante.

Ovviamente è superfluo aggiungere che l' adozione di tale dispositivo su di una vettura che aveva sempre fatto della grinta e delle prestazioni una delle sue caratteristiche vincenti suscitò l' ira ed il disappunto degli alfisti più intransigenti.

Tale variante, prodotta ai tempi in un quantitativo assolutamente irrilevante, rappresenta  poi un' assoluta rarità nel computo totale degli esemplari prodotti, in quanto si stima che esso si attesti sul valore delle poche centinaia di unità.

Slide-Show

Cliccate sulle immagini, esse diverranno visibili nella loro dimensione originale...

Alfetta 2000 tipo America, anno

1975,  dettaglio   del  cruscotto

Alfetta 2000 tipo America, anno

1975, vista   del  fregio laterale

Alfetta  2000  tipo  America, anno

1975, vista del cerchio in lamiera

Alfetta 2000 tipo America, anno

1982,  dettaglio   del   cruscotto

 Alfetta   2000   tipo   America,   anno   1982, 

dettaglio della leva del cambio automatico

Alfetta 2000 tipo America, anno 1982,

  dettaglio dell' iniezione Lucas- Spica   

 Alfetta  2000 tipo  America, anno 1982, 

dettaglio  dell'  affollato  vano  motore

Alfetta    2000    tipo  America,  anno  1982,

vista del compressore del condizionatore

Alfetta 2000 tipo America, anno 1982,

dettaglio   della   fanaleria   anteriore

  Alfetta  2000  tipo America,  anno 1982,

 dettaglio della targhette identificative

Alfetta   2000   tipo America,  anno 1982,

dettaglio della grossa molura protettiva

   Alfetta 2000 tipo America, anno 1982,  

 vista del  tachimetro, tarato in miglia

 Alfetta 2000  tipo America, anno  1982, 

vista del caratteristico cerchio in lega

Alfetta  2000  tipo America, anno

1981,  dettaglio del vano motore

Alfetta 2000 tipo America, anno

1981, vista  dei sedili  anteriori

Alfetta  2000   tipo  America, anno 1982,

dettaglio della lucciola direzionale ant.