Crea sito

Foto di un' Alfetta 1800 seconda serie... al setaccio !

L'  Alfa Romeo Alfetta venne prodotta, nel corso della sua lunga carriera evolutiva, in svariate e diversificate versioni, differenti esteticamente tra di loro. 

Tuttavia, le versioni che conservarono la maggior parte delle particolarità stilistiche prerogativa della prima serie immessa sul mercato automobilistico, furono l' Alfetta 1600 semplificata, e successivamente l' Alfetta 1600 unificata, nonchè l' Alfetta 1800 appartenenti all seconda serie, vale a dire quelle dotate dei cristalli anteriori senza deflettore, scudo largo, maniglie porta incassate, ma la cui carrozzeria, almeno per quanto riguarda la sua foggia esteriore era sostanzialmente analoga a quella dei modelli prodotti nel corso dei primi anni 70.

Qui di seguito sono raccolte una bella serie di immagini relative ad un'  Alfetta 1.8 quattro fari appartenente alla seconda serie, immatricolata  nell'anno 1982, dipinta nella particolare tonalità definita "rosso veneziano".

Gli interni di questo bell' esemplare di Alfetta 1800 seconda serie sono invece rivestiti in tessuto di tonalità beige, e come si può notare esaminando le foto esso è anche dotato dell' impianto dell' aria condizionata di serie, nonchè dell' autoradio, peraltro rigorosamente d' epoca.

Sono anche presenti una coppia di fari fendinebbia, probabilmente installati all' epoca dal proprietario dell' autovettura, in quanto paiono anch' essi rigorosamente originali. 

   

Slide-Show

Cliccate sulle immagini, esse diverranno visibili nella loro dimensione originale...

    

Alfetta 1800 seconda serie,

anno   1982,  diverse   viste

   

Ecco una bella serie di foto scattate al corpo vettura, esaminando le quali appare evidente il perfetto stato di conservazione di tale esemplare, nonchè la fondamentale somiglianza esteriore della sua carrozzeria con le versioni dell' alfetta 1600 e 1800 prodotte in precedenza, fatta eccezione ovviamente per la foggia dello scudetto anteriore, quella delle maniglie apri-porta, e la mancanza del vetro deflettore nei finestrini anteriori.

     

Alfetta 1800 seconda serie, anno 1982,

dettaglio  della ruota anteriore ant. Dx.

L' esemplare raffigurato è dotato dei classici cerchioni forati, realizzati in lamiera stampata, che la riuscita vettura prodotta dalla casa del biscione adottò su una moltitudine di versioni, fatta eccezione per l' Alfetta 2000, e l' Alfetta Quadrifoglio Oro.

   

Alfetta 1800  seconda serie, anno

  1982, vari  dettaglii  del cruscotto  

Ecco alcune immagini del cruscotto dell' esemplare in questione, esaminando le quali appare evidente la totale similitudine stilistica che accomuna la plancia di questa versione dell' Alfetta alle versioni prodotte in precedenza, nel corso degli anni 70.

Gli estimatori del fortunato modello prodotto dalla casa del biscione solitamente considerano il disegno di tale plancia, utilizzata in particolare sugli esemplari appartenenti alle prime serie prodotte, molto più riuscito rispetto a quello del cruscotto che equipaggiava le successive Alfetta 2000 e 2000L, che si presentava indubbiamente più moderno, ma anche molto meno personale, e in definitiva assai meno felice di quello utilizzato in precedenza.

    

Alfetta  1800   seconda  serie,  anno 1982,

vista dei vari comandi del condizionatore

Alfetta  1800    seconda  serie,  anno 1982,

 vista dei compressore del condizionatore 

  Alfetta   1800  seconda  serie, 

 anno 1982, vista della  doppia

  ventola    di    raffreddamento 

Sull' esemplare in questione è poi ravvisabile la presenza dell' impianto dell' aria condizionata, ed ovviamente dei relativi comandi, posizionati nella consolle centrale, che dunque differiva da quella che equipaggiava le versioni dell' Alfetta che ne erano sprovviste.

A differenza di quanto accade oggi, nel corso degli anni 70 il condizionatore era un accessorio diffuso solamente sulle auto di grossa cilindrata, e pressochè inesistente sulle auto dalla vocazione prettamente utilitaria.

Si ha tuttavia notizia di esemplari prodotti nel corso dei primi anni 70 dotati di tale particolare accessorio, anche se in un quantitativo assai limitato.

Degna di nota anche la presenza di un' autoradio, accessorio rigorrosamente d' epoca.

     

 Alfetta 1800 seconda serie, anno 1982,

dettagli   degli   interni,  diverse  viste

     

Ecco una bella serie di istantanee, aventi per soggetto le varie viste degli interni dell' esemplare in questione, anch' essi, benchè fosse passato circa un decennio dal lancio ufficiale della bella berlina sportiveggiante prodotta dalla casa del biscione, sostanzialmente analoghi nella foggia e nella struttura a quelli prerogativa delle prime serie prodotte.

      

Alfetta 1800 seconda serie, anno

   1982,  dettaglio del  vano  motore   

Per concludere, ecco una bella istantanea raffigurante il vano motore dell' esemplare in questione, che ospita l' ennesima variante dell' arcinoto bialbero made in Alfa Romeo.